Il Sole 24 Ore stamane titola: “Dl Rilancio, professionisti in trincea”. Tensioni con il Governo sulla esclusione degli Ordini dagli aiuti a fondo perduto. Il ministero del Lavoro prova a spegnere un fronte: bonus di 600 euro garantito. Il tavolo. Commercialisti e consulenti del lavoro hanno disertato l’incontro con l’agenzia delle Entrate.

Il contributo a fondo perduto, previsto nel decreto rilancio – si legge sul quotidiano economico –  andrà ad imprese, artigiani, commercianti, ma non ai professionisti. Una decisione politica che gli esclusi faticano a digerire e per questo i presidenti dei consulenti del lavoro e dei commercialisti, rispettivamente Marina Calderone e Massimo Miani, hanno deciso di non partecipare all’incontro di ieri organizzato dall’agenzia delle Entrate dedicato al contributo a fondo perduto. Una scelta che secondo un comunicato delle Entrate «rischia di danneggiare i loro clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here