Si estende la protesta nelle campagne e arriva in Piazza Montecitorio davanti al Parlamento la rabbia degli agricoltori colpiti dalle pesanti calamità con il dimezzamento del raccolto nazionale di olio di oliva provocato dai danni del gelo e dalla Xylella che avanza inarrestabile distruggendo milioni di ulivi, ma ci saranno anche i pastori sardi per denunciare alle Istituzioni nazionali la tragedia del latte di pecora sottopagato. Lo comunica la Coldiretti

L’appuntamento è per domani martedì 12 febbraio dalle ore 9,30 davanti a Piazza Montecitorio a Roma dove arriveranno migliaia di agricoltori in giallo guidati dal presidente nazionale della Coldiretti Ettore Prandini con l’incontro di esponenti Istituzionali.

 

Non c’è piu’ tempo da perdere nell’affrontare drammatiche emergenze che hanno messo in ginocchio decine di migliaia di famiglie, con gli agricoltori costretti a lasciare le proprie aziende per salvare l’economia ed il lavoro di interi territori – si legge nella nota -.  Si tratta ora di affrontare responsabilmente una crisi storica per garantire un futuro ad un settore strategico per il Made in Italy.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here