Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esquilino, diretto da Stefania D’Andrea, unitamente a personale dell’U.P.G.S.P., nella giornata di giovedì scorso, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dell’immigrazione clandestina e alle verifiche anti Covid.

Durante il servizio, si è proceduto al controllo amministrativo di un’affittacamere in  via Principe Amedeo dopo alcuni esposti pervenuti al commissariato.

Qui sono state riscontrate numerose irregolarità tra cui l’innalzamento del numero dei posti letto, degrado degli impianti elettrici, bagni in scarse condizioni igienico sanitarie, bagagli che intralciavano le vie di fuga e la totale mancanza delle attrezzature antincendio.

Il titolare della struttura è stato sanzionato per 3.333 euro e, vista la mancata osservanza delle norme anti Covid, è stata disposta la chiusura dell’attività per 5 giorni.

Durante il servizio sono state controllate 90 persone, di cui 32 extracomunitarie, effettuati 6 posti di controllo con 31 veicoli fermati.

Gli agenti hanno inoltre arrestato un cittadino romeno di 44 anni, V.D. le sue iniziali, colpito da ordine di carcerazione: lo stesso deve espiare una pena di 1 anno e 9 mesi ed è stato associato presso il carcere di Rebibbia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here