Le parole del segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, campeggiano stamane sul Sole 24 ore, sul Corriere della Sera e sul Messaggero dopo il nuovo accordo tra Abi e sindacati per gestire l’emergenza del Coronavirus.

SOLE 24 ORE:
«Valuteremo la situazione di verifica in verifica ma questo è un altro passo avanti perla tutela della salute dei lavoratori. In banca si potrà entrare solo su appuntamento in tutta Italia, creando così uniformità di regole in tutte le aziende e su tutto il territorio nazionale. Un altro aspetto positivo è che siamo riusciti a fare impegnare le banche all’acquisto di mascherine che saranno distribuite ai lavoratori».

CORRIERE DELLA SERA:
«Abbiamo convinto le banche che l’appuntamento telefonico è un ottimo deterrente per offrire la migliore consulenza possibile alla clientela evitando che venga in filiale. L’impegno delle banche ad acquistare mascherine garantirà più sicurezza a tutti».

IL MESSAGGERO:
«E’ stato raggiunto un accordo che ha migliorato quello di una settimana sempre l’Associazione bancaria. Grazie alla nostra determinazione è stato reso possibile da subito l’ingresso nelle filiali degli istituti solo su appuntamento preventivamente preso, durante il quale potrebbero essere smaltite già nel primo contatto alcune esigenze dei clienti. Inoltre le banche si sono impegnate ad acquistare mascherine distribuite a tutti coloro operano sul front office».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here