“Quando abbiamo pensato di istituire il primo ‘mercato sociale’ sapevamo che sarebbe stato un pezzo di cuore della città. Abbiamo scommesso sulla sensibilità dei romani e Roma ha vinto”. Lo scrive il consigliere del M5S in Campidoglio Paolo Ferrara sulla sulla sua pagina facebook.
E’ il primo esempio dove un’amministrazione entra in prima linea con una attività diretta di contrasto alla povertà; non credo ci siamo esperienze simili in tutto il paese – continua Ferrara –. Guardate queste immagini; è la raccolta alimentare per i box dell’Appagliatore, nel Municipio X, e di San Romano, nel Municipio IV. Presto tutti i quartieri avranno un posto dove chi ha bisogno potrà fare la spesa gratis. Pensate, in un solo giorno, sono stati raccolti 3500 kg di alimenti nel decimo municipio e 2770 kg nel quarto per un totale di 6300 kg di generi e prodotti di prima necessità.
Le persone hanno donato farina, sale, zucchero, pasta, biscotti, tonno, legumi e carne in scatola, ma anche prodotti per l’igiene e per i bambini. Andranno alle famiglie bisognose. Le più povere.
Tutto andrà nei box all’interno dei mercati che abbiamo dedicato alle persone in difficoltà. Il mercato si rifornisce con queste iniziative e con acquisti diretti dell’amministrazione, all’interno lavorano dipendenti di Roma Capitale e tutto è seguito dai servizi sociali municipali.
Dobbiamo ringraziare, inoltre, le Associazioni, la Protezione Civile e ai volontari che ci aiutano nella raccolta. Roma non dimentica chi da solo non ce la fa, adesso più che mai”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here