“È stato raggiunto un buon accordo sulla base dell’impostazione che aveva chiesto Italia Viva”. 
Lo dichiara il deputato di Italia Viva Luigi Marattin, presidente della Commissione Finanze, che spiega:  “Sul metodo, chiedendo una cabina di regia fiscale governo-Parlamento che cercasse e trovasse un accordo, cosa avvenuta in una settimana. 
Sul merito, perché la riforma contiene interventi strutturali sia su Irpef, dove viene rifatta la struttura e i risparmi di imposta più consistenti sono concentrati sul ceto medio, che Irap, dove si abolisce l’imposta per ditte individuali e persone fisiche. E entrambi gli interventi – sottolinea – sono step di un percorso a due tappe già impostato e che vedrà compimento con la delega fiscale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here