A seguito di indagini avviate da Astral, l’Azienda strade Lazio, sul Ponte della Scafa a Fiumicino, si è resa necessaria la temporanea chiusura per consentire approfondite verifiche ad elementi di degrado emersi. Tutte le verifiche saranno con la massima urgenza così da garantirne la riapertura in tempi rapidi in un ambito di piena sicurezza.

Concluso il tavolo tecnico convocato con la massima urgenza da Astral SpA, che ha visto coinvolti Regione Lazio, Comune di Roma, X Municipio, Città Metropolitana, Aeroporti di Roma, Anas, Roma Servizi per la Mobilità, Cotral, Comune di Fiumicino e Capitaneria di Porto.  Sono state concertate le prime azioni da intraprendere per ridurre i disagi degli utenti, sia con riferimento ai mezzi di soccorso che al trasporto pubblico ed alla segnaletica di percorsi alternativi. Nel frattempo, è stato consentito il transito al ponte delle autoambulanze.

“Una ditta specializzata ed i nostri tecnici sono sul posto per valutare gli interventi in grado di rendere il ponte accessibile al più presto. Consapevoli dei disagi ma anche del dovere di garantire la massima sicurezza, Astral SpA fornirà aggiornamenti in tempo reale sia agli Enti interessati che agli utenti mediante Astral Infomobilità” – così Antonio Mallamo, Amministratore Unico di Astral SpA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here