“Una grande giornata per la nostra città perché oggi raggiungiamo un obiettivo importante: l’apertura del cantiere per la realizzazione della Casa della Salute di Palidoro”. Lo ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

“Questa è una struttura che aspetta interventi da decine di anni – ha continuato Montino -. Grazie al protocollo d’intesa siglato con la Regione tre anni fa, l’abbiamo messa a disposizione del sistema delle Case della Salute che la Regione sta realizzando”.

“Questo non è solo frutto dell’insistenza e della determinazione delle istituzioni, è anche frutto di battaglie e di lotte fatte in questo luogo fin da prima che io diventassi sindaco – ha spiegato ancora il sindaco -. Battaglie delle associazioni, dei comitati id quartiere, delle Pro Loco, di quel tessuto sociale che in questo territorio è molto attiva”.

“In quest’area vivono 30 mila persone e il punto in cui si trova la struttura è certamente strategico anche per chi vive nelle aree di Roma limitrofe – ha concluso Montino –. Dopo tanti anni, oggi, finalmente, abbiamo il cantiere”.

Come ha spiegato il dott. Vitaliano De Salazar, la Casa della Salute, il cui cantiere sarà ultimato a giugno 2020, sarà una struttura sociosanitaria che ospiterà le persone con fragilità. Ci saranno spazi riservati alle associazioni, un Centro Unico di Prenotazione polifunzionale, il Punto Unico di Accesso e il CAV. Ma ci saranno anche ambulatori polispecialistici con letti a degenza infermieristica per evitare ai residenti di doversi spostare in altre strutture sanitarie, l’assistenza ai diabetici e ai cardiopatici anche con il supporto della telemedicina per consentire alle persone di essere seguite da professionisti senza uscire di casa.

L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio d’Amato, ha sottolineato la decisione della Regione di investire sui territori. “Questa è la prima delle strutture che attiveremo qui – ha dichiarato -. Stiamo lavorando assieme all’amministrazione per individuare luoghi idonei per ospitare il nuovo ospedale di comunità che sarà realizzato sul territorio di Fiumicino”.
C’è anche un lavoro importante che il 1 marzo vedrà l’apertura del primo hospice pediatrico della nostra Regione – ha annunciato D’Amato – e che sarà realizzato presso il Bambino Gesù di Palidoro che sarà anche potenziato, data la costante crescita di utenza”.

Infine verificheremo nei prossimi giorni, anche con l’amministrazione comunale, come utilizzare dal punto di vista dell’assistenza sanitaria alcune strutture di proprietà del Comune, ma che sono impropriamente utilizzate – ha concluso l’assessore -. Mi riferisco i particolar modo a una struttura a Maccarese attualmente occupata e che deve essere riutilizzata con finalità assistenziali. Su questo ci sarà un tavolo tecnico nei prossimi giorni con tecnici del Comune e della Regione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here