“O il bonus o il fondo perduto”. Così titola stamattina Italia Oggi. Niente finanziamenti ai professionisti che hanno incassato i 600 €. Cumulabilità concessa solo a commercianti e artigiani.

Accesso precluso ai finanziamenti a fondo perduto per i professionisti che hanno ricevuto il bonus di 600 euro previsto dal decreto Cura Italia. Le partite Iva iscritte alla gestione separata, quelle iscritte alle casse private e i lavoratori dello spettacolo – si legge nell’articolo a firma di Michele Damiani – non potranno cumulare i due aiuti pubblici. Possibilità concessa solo a commercianti e artigiani, esclusi a loro volta dalle indennità per il mese di maggio. È quanto prevede il dl Rilancio, all’esame ieri del Consiglio dei ministri. Il decreto introduce gli interventi a fondo perduto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here