Si è svolto questa mattina il consueto incontro con i Mobility Manager e i referenti delle aziende, enti, operatori commerciali e istituti scolastici del quadrante dell’Eur in un tavolo di confronto con l’Amministrazione capitolina, le realtà territoriali e gli organizzatori del Rome E-Prix.

Al tavolo relatori, riuniti nella Sala Quaroni all’interno della sede degli uffici di Eur S.p.A., hanno preso parte l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi cittadini Daniele Frongia, il Vicesindaco con delega alla Città in Movimento Pietro Calabrese collegato da remoto, il Presidente del IX Municipio Dario D’Innocenti, ilPresidente di Eur S.p.A Alberto Sasso e l’Amministratore Delegato di Eur S.p.A. Antonio Rosati, il Presidente e AD di Roma Servizi per la Mobilità Stefano Brinchi e la Direzione Ingegneria Marco Cianfano e il Local Operator Formula E – Project Leader Massimo Palermo.

L’incontro ha avuto come finalità quella di illustrare i principali interventi previsti dal piano della mobilità dell’evento, redatto dai tecnici di Roma Capitale e dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità in collaborazione con gli organizzatori della Formula E, così da consentire la valutazione di misure organizzative per contenere il disagio dei dipendenti e degli addetti.

Il Piano di interventi sulla viabilità funzionale allo svolgimento del programma delle lavorazioni di allestimento e smantellamento del circuito, quest’anno in un rinnovato tracciato che passerà anche di fronte all’iconico Palazzo della Civiltà Italiana, il cosiddetto Colosseo Quadrato, ha l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto dei cantieri sulla mobilità del quartiere Eur e delle zone circostanti.

Oltre ad una capillare campagna di informazione, che a breve sarà realizzata tramite i canali di comunicazione di Roma Capitale e dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità si invita a consultare il sito romamobilita.it per tutte le modifiche e gli aggiornamenti in corso.

Un grande evento che si conferma in un periodo così difficile ci rende particolarmente orgogliosi come città e amministratori. Il lavoro dietro le quinte è lungo e operoso ma, anche grazie alle esperienze degli scorsi anni, si è riusciti a rinnovare l’edizione 2021 con un nuovo incredibile tracciato che include un altro simbolo iconico del quartiere Eur, il Palazzo della Civiltà Italiana noto come Colosseo Quadrato, mantenendo il caratteristico sali scendi così amato dai piloti che si sfidano nella nostra città” ha dichiarato l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi cittadini Daniele Frongia.

Abbiamo studiato un piano dettagliato d’interventi per individuare le soluzioni più efficaci per la viabilità nel quartiere. É un piano che tiene conto sia dell’incidenza dell’attuale emergenza sanitaria sull’organizzazione e la logistica dell’evento che delle modifiche al tracciato di questa nuova edizione con l’obiettivo di ridurre al minimo i disagi alla cittadinanza. La campagna di comunicazione legata al piano della mobilità sarà inoltre mirata ad incentivare un minor uso del mezzo privato e l’adozione dello smart working per le realtà produttive del quartiere, nonché a orientare gli utenti verso itinerari stradali alternativi, in particolare nelle giornate dell’evento”, ha aggiunto il Vicesindaco con delega alla Città in Movimento Pietro Calabrese.

Il nostro territorio accoglie con entusiasmo ormai da qualche anno questo importante evento internazionale e, grazie alla grande sinergia tra tutti gli attori coinvolti, siamo riusciti a ridurre l’impatto sulla mobilità nonostante i necessari interventi che comporteranno la progressiva modifica dell’assetto della viabilità, della sosta e dei percorsi delle linee bus in alcune strade del quartiere” ha proseguito il Presidente del IX Municipio Dario D’Innocenti.

In questo anno caratterizzato dalla lotta alla pandemia di Covid-19, la Formula E, grazie ad un evento aperto, bello e innovativo, sarà un volano particolarmente importante per sostenere l’immagine di Roma e l’immagine dell’Eur nel mondo, come luogo altamente attrattivo, sempre convinti che i posti belli aiutino a rendere le persone più belle” ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Eur Spa Antonio Rosati.

Oggi abbiamo aperto il meeting dei mobility manager di Formula E per illustrare le novità del tracciato 2021, più avvincente e sfidante, con un percorso più lungo attraverso i parchi dell’EUR e curve mozzafiato. Un’occasione da cogliere per legare un evento con oltre 35 milioni di telespettatori alla mobilità sostenibile, alternativa a quella endotermica ed automobilistica privata in generale. La logistica e la mobilità definiscono il successo degli ambienti antropizzati e delle città, definendo nuovi modi di vivere, lavorare e muoversi. Del resto l’EUR da sempre è il distretto della innovazione e della mobilità del futuro”, ha commentato il Presidente Eur Spa Alberto Sasso.

Per il terzo anno consecutivo Roma Servizi per la Mobilità ha studiato lo schema di viabilità mettendo a sistema la vita quotidiana del quartiere, i suoi spostamenti sistematici per lavoro e le esigenze di questo evento sportivo di primissimo piano per la città. Un evento che promuove la mobilità elettrica, uno dei punti centrali del nostro Piano urbano per la mobilità sostenibile. Il nostro lavoro consentirà di far convivere le lavorazioni per la costruzione del circuito con l’accessibilità al quartiere sia per chi ci vive sia per chi lo frequenta per lavorare o studiare. Essenziale sarà, come nelle precedenti edizioni, anche il ruolo dei nostri canali di comunicazione che forniranno informazioni dettagliate sulle modifiche quotidiane sia alla rete stradale che alle linee del trasporto pubblico” ha aggiunto il Presidente e Amministratore delegato di Roma Servizi per la Mobilità Stefano Brinchi.

Non vediamo l’ora di tornare all’EUR, che ospita la Formula E con grande entusiasmo ormai dal 2018. In questo anno così particolare abbiamo deciso di mettere ancora di più la tecnologia al servizio della mobilità, realizzando nuove mappe interattive, consultabili anche da mobile, per le deviazioni del traffico e installando dei pannelli LED per informare sulle modifiche della viabilità necessarie per ospitare la gara. Le iniziative per la mobilità e quelle che annunceremo nelle prossime settimane intendono lasciare un’eredità positiva al quartiere, per continuare a essere dei “buoni vicini” ha concluso Margot Mc Millen, Event Director Formula E.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here