Dalle attività di studi e ricerche che interessano il territorio del GAL dei Castelli Romani e Monti Prenestini, nascono due iniziative: la presentazione delle opportunità di finanziamento per il turismo rurale attraverso un Webinar e un’inchiesta rivolta agli operatori economici protagonisti della filiera del turismo.

Il Webinar “Le comunità di progetto per il turismo”

Il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini invita gli operatori del territorio a partecipare mercoledì 25 novembre 2020 al Webinar dedicato al bando sulla Cooperazione per il Turismo Rurale che si terrà in diretta sulla pagina facebook del GAL alle ore 17:00.

Link per partecipare al Live webinar: https://zoom.us/webinar/register/WN_XLIqm3-eSeOqD-XV-qMCCQ

Nel corso della diretta si analizzeranno le caratteristiche e le possibilità offerte dal Bando che scadrà l’8 febbraio 2021. Il bando finanzia le forme di cooperazione tra le imprese che operano nel turismo e i piccoli produttori agricoli del territorio del GAL, con l’obiettivo di creare progetti per migliorare l’accoglienza turistica, rendere più attrattivi i nostri borghi e le nostre aree naturali, offrendo nuovi servizi turistici legati al turismo rurale, all’enogastronomia, alla natura e vacanza attiva.

Il regime di aiuto per questa misura prevede il finanziamento del 100% delle spese sostenute, con un costo massimo ammissibile di 50.000,00 € a progetto, e punta a stimolare una risposta da parte delle imprese locali, soprattutto in un momento così complesso, proponendo come modalità di lavoro la realizzazione di COMUNITÀ DI PROGETTO.

L’inchiesta

Pubblicata sul sito del GAL e i canali social l’inchiesta su bisogni e proposte del comparto turistico.

Link all’inchiesta: https://forms.gle/ezsJRBigL7uhoPc28

L’iniziativa vuole individuare gli interventi più utili per affrontare il nuovo scenario causato dall’emergenza pandemica in occasione della pubblicazione dei bandi specifici per la Tipologia di Operazione 19.2.1 16.3.1 e 16.4.1.

In un territorio vocato al turismo la crisi si è subito rivelata anche di natura economica e sociale e questa indagine vuole essere una modalità per rivitalizzare la destinazione, tenuto conto che il turismo di prossimità sarà un trend emergente nel prossimo anno. Per questo si vuole organizzare la destinazione rispondendo nel breve e medio periodo a specifiche esigenze di promozione e commercializzazione del prodotto. L’inchiesta ben si integra, da questo punto di vista, con la strategia di sviluppo e accoglienza turistica del GAL e con l’approccio collaborativo basato su progetti di cooperazione fra attori riuniti in una formula definita COMUNITÀ DI PROGETTO.

Il questionario avrà anche la funzione di raccogliere manifestazioni di interesse per l’adesione al disciplinare del Club di prodotto “turismo enogastronomico” nonché degli ulteriori club di prodotto in fase di progettazione: natura e sport, cultura e tradizioni locali.

Grazie al progetto Terre Ospitali si è già realizzato un primo club di prodotto qualificando le opportunità e le attrattive enogastronomiche del territorio. “Taste Castelli Romani” è infatti il primo club di prodotto dedicato all’enogastronomia nella Regione Lazio che ha visto la creazione di un disciplinare condiviso che ha permesso di raccogliere un’offerta turistica di qualità.

Queste iniziative, proprie dell’azione del GAL in linea con l’approccio LEADER per lo sviluppo “dal basso”, rappresentano in questo momento storico particolare uno strumento dinamico al servizio di un territorio vasto e articolato come quello dei Castelli Romani e dei Monti Prenestini.

Tenuto conto dell’importanza della rilevazione per il territorio e della facilità di accesso e di compilazione dell’inchiesta, si auspica la più ampia condivisione e collaborazione da parte di tutti gli operatori della filiera del turismo.

Per contatti: galcastelli@galcastelli.it – telefono 0694074255

Link per consultare e scaricare i bandi dal sito del GAL: https://www.galcastelli.it/bandi/

 

Cosa sono i club di prodotto

I club di prodotto raccolgono, in modalità coerente all’immagine della destinazione, i più significativi itinerari paesaggistici, architettonici, monumentali, naturalistici, sportivi ed enogastronomici, rappresentando non solo un’offerta turistica innovativa, selezionata e tematizzata in grado di garantire un elevato livello qualitativo dei servizi offerti dai soggetti coinvolti, ma sono anche una modalità estremamente funzionale per i buyer (rivenditori di servizi turistici, tour operator, on line travel agency e piattaforme di e-commerce) di attingere ai prodotti turistici del territorio con interlocutori qualificati.

Webinar dedicato al bando sulla Cooperazione per il Turismo Rurale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here