Un bambino appena nato con dei problemi di salute, tanto da dover essere trasferito d’urgenza all’ospedale Bambino Gesù di Roma dall’Abruzzo.

Settimane di apprensione quelle vissute dai genitori che, oltre alla preoccupazione per il proprio piccolo sottoposto alle cure mediche, si sono trovati a dover affrontare una serie di difficoltà legate all’emergenza epidemiologica in atto: senza poter comprare un fasciatoio, delle tutine e tutto l’occorrente per un neonato appena uscito dalla terapia intensiva.

Una situazione resa più difficile dalla lontananza dalla propria casa, senza la possibilità di essere raggiunti da parenti e amici, a causa delle restrizioni sugli spostamenti.

Grazie all’iniziativa di alcuni agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, appartenenti al IX Gruppo Eur, è scattata subito all’interno della sede una gara di solidarietà per reperire in poche ore tutto il necessario che, poco dopo, é stato portato in ospedale da una pattuglia, facendone dono ai genitori: un semplice gesto, ma che in un momento di emergenza rafforza il senso di appartenenza ad un’unica comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here