Durissimo il Codacons contro la sindaca di Roma, Virginia Raggi, che oggi, in occasione della giornata dedicata alle vittime della strada, ha elogiato l’operato dell’amministrazione capitolina parlando di interventi di messa in sicurezza sulle strade.

“Si tratta di affermazioni ipocrite e vergognose
– attacca il presidente Carlo Rienzi –. L’elevato numero di morti, feriti e incidenti registrato nell’ultimo anno a Roma è da attribuire proprio alle carenze dell’amministrazione: lo stato disastroso dell’asfalto è sotto gli occhi tutti, e proprio le condizioni pietose del manto stradale hanno contribuito nell’ultimo periodo a mietere vittime, soprattutto tra i motociclisti. Troppi anche i pedoni investiti e uccisi nella capitale, perché mancano del tutto i controlli da parte di vigili urbani e forze dell’ordine, e la città è oramai un far west dove anche solo attraversare le strisce pedonali diventa pericoloso”.

“Avrebbe fatto meglio la sindaca a tacere e a non autoincensarsi, nel rispetto delle vittime e dei loro familiari, considerato che molti decessi sono da attribuire proprio a responsabilità dirette o indirette della sua amministrazione”, conclude Rienzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here