“Oggi in Commissione Speciale Giubileo abbiamo preso in esame la situazione della Stazione ferroviaria San Pietro. Una stazione strategica ed uno snodo principale per l’appuntamento Giubilare del 2025 che presenta diverse criticità su cui intervenire prima dell’appuntamento che vedrà l’afflusso a Roma di un notevole numero di pellegrini”.
Così in una nota il Presidente della commissione Giubileo Dario Nanni. “Sulla stazione – prosegue Nanni – convergono le linee FL3 e FL5 terminali della direttrice tirrenica e i treni provenienti da Viterbo. San Pietro è collegata anche con  le stazioni Trastevere, Ostiense, Tuscolana, TIburtina e Termini oltre che alla stazione Aurelia collocata nell’area ad alta ricezione turistico-alberghiera del quartiere Aurelio. L’alto afflusso turistico di queste ultime settimane – osserva il presidente della Commissione Giubileo – vede già ora, questa stazione al centro degli afflussi di pellegrini e turisti in coincidenza degli appuntamenti religiosi che si svolgono nella vicina Basilica. Al tempo stesso, con la fine della fase acuta dell’emergenza sanitaria, l’affluenza dei pendolari sulle linee FL3 e FL5 si sta attestando su livelli superiori alla fase pre-covid. Lo snodo San Pietro, purtroppo – sottolinea Nanni –  presenta alcune criticità da tempo segnalate e che dovrebbero essere risolte rapidamente soprattutto in previsione dei flussi di visitatori in arrivo per il Giubileo. Barriere architettoniche e ascensori non funzionanti costringono i passeggeri dei treni a faticosi quanto incresciosi trasferimenti bagagli a spalla da un binario all’altro attraverso i sottopassaggi pedonali. L’assenza di canaline e scivoli per le biciclette impone agli utilizzatori delle due ruote di caricarsi lungo le scale le proprie biciclette che nel caso di quelle elettriche raggiungono e superano i 25 kg di peso. Infine è assente un servizio di deposito bagagli che normalmente nelle stazioni più importanti è assicurato con dispositivi automatici. Considerata la valenza della stazione  – conclude il Presidente Nanni – anche in prospettiva del prossimo Giubileo abbiamo quindi deciso di  audire in commissione il responsabili di RFI per avere un quadro sullo snodo San Pietro e una mappatura sulle stazioni della capitale al fine di conoscere gli eventuali progetti o interventi già in essere e gli adeguamenti che si intendono apportare per migliorare il servizio di accoglienza delle stazioni della capitale”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here