“Guardia medica nel caos”, titola stamattina Il Tempo a pagina 17. Medici contro il nuovo servizio: alle chiamate rispondono gli infermieri ma non sanno cosa fare. Rivolta dei dottori: siamo noi che dobbiamo parlare coi pazienti. Così si crea solo confusione e boom di visite inappropriate. Le novità dal 1 aprile.  Meno camici bianchi: prima erano 18 ora solo 12 affiancati da altrettanti infermieri. Le accuse del sindacato Fimmg: «Tempo perso per i casi gravi o interventi che non servono scaricati sul personale medico».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here