L’Associazione Culturale Itinera ha comunicato il programma delle attività culturali per il mese di gennaio. Di seguito il calendario degli appuntamenti.

Tutte le visite sono a prenotazione obbligatoria su info@itinera.biz

www.itinera.biz per il programma completo (visite, viaggi culturali, gite).

 

Sabato 8, ore 10:00 (Dott.ssa E. Zappacosta)
CUORE DEL SUFFRAGIO E CHIESA EVANGELICA VALDESE. La chiesa del S. Cuore del Suffragio si innalza con le sue eleganti guglie presso il Tevere. Unico esempio di edificio religioso puramente neogotico a Roma, si distingue per l’appassionata cura dei dettagli architettonici e custodisce un “curioso” museo delle Anime del Purgatorio. Altro edificio religioso, figlio dell’eclettismo, caro alla cultura di inizi Novecento, è la scenografica chiesa Valdese il cui progetto è il risultato della maestria di più architetti dell’epoca.
App. in via Ulpiano, angolo lungotevere Prati. Contributo € 7,50 + offerta € 3,50.

 

Domenica 9, ore 10:30 (Dott. G. Marone)
IL CAMPO MARZIO CENTRALE. Passeggiata archeologica per scoprire come riusi e trasformazioni ininterrotte di uno stesso monumento fino all’età moderna abbiano lasciato tracce e ricordi della Roma imperiale (la Porticus Minucia, il tempio delle Ninfe, la Crypta Balbi, le Terme di Agrippa, i Saepta Iulia) e medievale (il Castellum aureum, le botteghe oscure, le calcare).
App. in largo di Torre Argentina, davanti al teatro. Contributo € 7,50.

 

Domenica 9, ore 16:00 (Dott. B. Mazzotta)
IL MUSEO NAZIONALE ROMANO ALLE TERME DI DIOCLEZIANO. Istituito nel 1889 nei monumentali spazi delle Terme romane e nei chiostri dei Padri Certosini, accoglie reperti e capolavori di età romana. Una visita tematica ci permetterà di scoprire la natatio, il chiostro Ludovisi, quello michelangiolesco e gli allestimenti all’interno delle maestose sale del complesso termale voluto, nel 306 d.C., dall’imperatore Diocleziano.
App. in viale E. De Nicola 78. Contributo € 7,50 + ingresso € 8,00.

 

Venerdi 14, ore 15:30 (Dott. V. D’Angelo)
I MOSAICI DELLA CONTROFACCIATA DI S. BARTOLOMEO ALL’ISOLA. Eccezionale possibilità di visitare gli ambienti della controfacciata, di solito non accessibili, che conservano il Mosaico del SS. Salvatore del XIII secolo. La Basilica, sorta sul tempio di Esculapio, conserva testimonianze della sua storia nella struttura, nelle testimonianze del culto di S. Bartolomeo e nelle opere pittoriche dal XII al XVIII secolo.
App. sull’isola Tiberina, davanti alla Basilica. Contributo € 7,50 + offerta € 2,50.

 

Sabato 15, ore 15:30 (Dott.ssa L. Falconi)
LA CHIESA DEI SS. COSMA E DAMIANO E IL SUO PRESEPE. Uno tra gli esempi più rappresentativi dell’arte musiva del tempo di papa Felice IV. All’interno opere scultoree dei fratelli Cosma e cappelle con decorazioni secentesche. Il fastoso e monumentale Presepe napoletano del ‘700, opera davvero straordinaria realizzata da artisti famosi nell’arte presepistica, ambientato nella Roma del ‘700 tra le colonne del Foro Romano, che evoca la classica atmosfera natalizia.
App. in via dei Fori Imperiali, angolo via in Miranda. Contributo € 7,50 + offerta € 2,50.

 

Domenica 16, ore 10:30 (Dott. B. Mazzotta)
L’ANTICO ORIENTE NEL MUSEO BARRACCO. Museo formato dalla prestigiosa collezione di sculture antiche che Giovanni Barracco, ricco gentiluomo calabrese, donò al Comune di Roma nel 1904. Pregevoli pezzi di epoca egizia, sumera e assira ci mostrano le origini della scultura antica poi perfezionata e sublimata dall’arte greca-romana. Il mondo religioso e funerario è il tema principale ma importante è anche quello quotidiano del lavoro documentato dalle iscrizioni in cuneiforme delle tavolette sumeriche.
App. in corso Vittorio Emanuele II 158. Ingresso gratuito. Contributo € 7,50 + auricolari € 2,50.

 

Domenica 16, ore 16:00 (Dott. G. Marone)
LA NUOVA RINASCENTE: LE SCOPERTE ARCHEOLOGICHE. Undici anni di lavoro hanno permesso a talenti dell’architettura e del design di “costruire” gli spazi della nuova Rinascente di Roma. All’interno i resti monumentali dell’Acquedotto Vergine, inaugurato nel 19 a.C. per alimentare le Terme di Agrippa e dalla terrazza la possibilità di ammirare un panorama a 360° sulla città. Una passeggiata nelle strade del rione Trevi ci condurrà alla scoperta del tessuto urbanistico antico e di altri resti dell’acquedotto augusteo.
App. in via del Tritone, angolo via del Nazareno. Contributo € 7,50.

 

Sabato 22, ore 16:00 (E. Zappacosta)
LA GALLERIA DORIA PAMPHILJ. Ricapitoleremo la storia di una delle più cospicue raccolte d’arte private, conservate nel palazzo Doria Pamphilj, visitando le varie sale che precedono la vera e propria galleria, dove seguiremo un percorso di lettura dei maggiori capolavori qui conservati (Carracci, Guercino, Rubens, Bernini, Algardi, Velasquez, etc.).
App. in piazza del Collegio Romano, angolo via Lata. Contributo € 7,50 + ingresso € 15,00.

 

Domenica 23, ore 10:30 (Dott. B. Mazzotta)
IL LATO CURVO DEL CIRCO MASSIMO. L’area archeologica, scavata e sistemata negli ultimi anni, permette di camminare in una porzione del Circo Massimo, indagata fino al piano dell’arena. Gli scavi hanno portato in luce i resti di un arco dell’imperatore Tito e le strutture del lato curvo. Storia della costruzione romana e del riutilizzo medievale con la realizzazione della torre della Moletta (salita all’interno) abitata da Iacopa dei Normanni che, secondo la leggenda, ospitò qui S. Francesco d’Assisi.
App. in via dei Cerchi, angolo via di S. Gregorio. Contributo € 7,50 + ingresso € 4,00 (gratuito con MIC) + auricolari € 2,50.

 

Domenica 23, ore 16:00 (Dott.ssa E. Scalia)
LA PINACOTECA CAPITOLINA. La più antica collezione pubblica di dipinti, creata tra il 1748 e il 1750, e comprendente anche ricchi nuclei di arte decorativa e applicata. Una visita all’insegna dei grandi capolavori permetterà di ricostruire i passaggi più significativi della storia dell’arte, dal Medioevo al Barocco, attraverso maestri del calibro di Tiziano, Tintoretto, Lanfranco, G. Reni, Caravaggio, Rubens, Guercino, Domenichino.
App. sulla piazza del Campidoglio, sotto la statua del Marco Aurelio. Contributo € 7,50 + ingresso € 11,50 (gratis con MIC).
prenotazione e pagamento entro il 12 gennaio

 

Sabato 29, ore 09:50 (Dott. G. Marone)
NUOVI AMBIENTI DELLO STADIO DI DOMIZIANO. Visita esclusiva alla nuova area archeologica in piazza Navona, nella parte orientale dell’emiciclo dello Stadio, dove recenti scavi permettono di apprezzare lo sviluppo di questo settore del monumento dall’epoca di Domiziano ai giorni nostri: oltre ai resti di epoca romana si conservano tracce di una bottega artigiana e un piccolo cimitero di epoca tardo antica, oltre ai resti di abitazioni di epoca medievale e rinascimentale.
App. piazza di Tor Sanguigna, angolo via dei Coronari. Contributo € 7,50 + biglietto € 8,50 + auricolati € 2,50.
prenotazione entro il 21 gennaio

 

Domenica 30, ore 10:30 (Dott. G. Marone)
I SOTTERRANEI DEL TEATRO DI POMPEO. Al di sotto di alcuni ristoranti e alberghi del Campo Marzio sono ancora visibili i resti di mura e volte del primo teatro in muratura di Roma. Nella disposizione delle stradine e dei palazzi della zona possibile ancora riconoscere il grande complesso teatrale fatto costruire da Pompeo nel 61 a.C.
App. in corso Vittorio Emanuele II, angolo largo dei Chiavari. Contributo € 7,50.

 

Domenica 30, ore 16:00 (Dott.ssa E. Zappacosta)
L’HOTEL MINERVA. La storia dell’albergo ottocentesco allestito all’interno dell’antico Palazzo Fonseca. Le sontuose decorazioni degli ambienti di rappresentanza: la hall, il salone dell’Olimpo, le altre sale affrescate, le ricche vetrate e le statue di stile neoclassico. Potremo apprezzare i restauri, di fine ‘900, di Paolo Portoghesi.
App. in piazza della Minerva, davanti alla chiesa. Contributo € 7,50 + spese apertura € 2,50.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here