Italia Oggi stamattina titola: “In arrivo controlli lampo sui contributi a fondo perduto”. Contro le frodi.

L’approfondimento a pagina 32: “Aiuti Covid, partono i controlli”. Le istanze inviate anche da partite Iva inattive. Entrate e Guardia di Finanza hanno intensifificato l’attività di contrasto alle frodi.

Cristina Bartelli scrive: “Controlli lampo sui contributi a fondo perduto. Mentre il flusso in uscita dei contributi è arrivato a quota 4,2 mld di erogazioni l’Agenzia delle entrate non sta con le mani in mano e procede a verificare le richieste pervenute in odor di frode. Dalla partita Iva inattiva, improvvisamente in forma a casi di omessa dichiarazione, aumentano gli alert per i controlli dell’Agenzia. I bonifici, dunque, continuano ad arrivare ai richiedenti e si avvicina l’esaurimento dei fondi a disposizione (oltre 5 mld stanziati nel decreto Rilancio, dl 34/20), nel frattempo gli uomini dell’Agenzia sono impegnati a fermare sul nascere tentativi di ottenimento dei fondi attraver- so «scatole vuote», o soggetti già implicati in frodi fiscali. (…)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here