“Questa che abbiamo portato in Aula oggi è una mozione necessaria per dare un segnale chiaro a tutta la comunità cittadina che si è trovata, suo malgrado, a subire gli effetti di un rogo tossico devastante nel quadrante est di Roma. 


La tempestiva ordinanza del Sindaco, facendo seguito alle rilevazioni dell’ARPA, ha tamponato l’emergenza con misure precauzionali e pulizie straordinarie per tutelare la salute pubblica, ma la preoccupazione degli abitanti è ancora tanta. 
 

Chiediamo quindi l’immediata bonifica dell’area limitrofa a via Palmiro Togliatti dove le carcasse delle auto bruciate rappresentano un monumento all’incapacità di trovare soluzioni nette in questi anni rispetto alla localizzazione degli autodemolitori fuori dal GRA, ormai non più procrastinabile. 

Inoltre auspichiamo la costituzione di un Tavolo Permanente con gli enti preposti, i Municipi e le associazioni territoriali per monitorare e verificare tutti gli interventi di messa in sicurezza ambientale che investiranno tutte le zone interessate dall’incendio, compreso il Parco Archeologico di Centocelle di cui sollecitiamo anche l’avvio dei lavori per il completamento integrale con risorse già stanziate in bilancio. 

Il voto a questa mozione, che è in linea con quanto dichiarato dall’assessora Alfonsi ed è propedeutica a quelle che verranno votate nei Municipi interessati, è un atto di responsabilità politica: la salute dei cittadini deve essere sempre una priorità per chi governa”.  

Così in una nota Michela Cicculli e Alessandro Luparelli, consiglieri di Sinistra Civica Ecologista in Assemblea Capitolina. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here