“La Roma-Latina e la bretella Cisterna-Valmontone sono una priorità che non può essere messa in discussione. Bisogna lavorare per far viaggiare i cittadini, non per fermarli e lasciarli a piedi, è una questione che bisogna superare immediatamente. Si tratta di impegni importantissimi che non intendiamo lasciare marcire in un cassetto ma che chiederemo siano rispettati nell’esclusivo interesse dei cittadini. Il ripensamento da parte del Ministero dei Trasporti e l’immobilismo della Regione è un affronto ai romani e agli altri cittadini del Lazio, denunciamo un pericoloso “stallo istituzionale”. Risorse ferme che potrebbero costituire un piccolo volano economico per le imprese capitoline e riavviare una manutenzione delle infrastrutture non più differibile ma l’amministrazione Zingaretti è rimasta ancora agli annunci”.
Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here