La convocazione del Ministro del Lavoro Orlando, dei sindacati e dell’azienda, rappresenta senza dubbio il primo passo per individuare una soluzione nella vertenza che riguarda la neo società ITA e soprattutto il destino di migliaia di lavoratori e delle loro famiglie.

Il dialogo e il confronto tra le parti sono un elemento indispensabile anche e soprattutto quando si parla di tutele del diritto al lavoro. Come Regione Lazio abbiamo voluto rivestire un ruolo attivo sin dall’inizio, anche considerando che circa l’85 % dei dipendenti di Alitalia vive nella nostra regione e che il contraccolpo per il tessuto economico e produttivo del Lazio sarà inevitabile. Oltre al settore aereo e aereoportuale vi è infatti un indotto che è drammaticamente coinvolto in questa vicenda.

Intendiamo per questi motivi continuare a non far mancare la nostra presenza e il nostro sostegno alle parti coinvolte.

Confidiamo che il Governo saprà vigilare al meglio su questa prima fase di contrattazione e scongiurare possibili fughe in avanti a danno dei dipendenti.

Lo dichiara in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here