“Investitori a caccia di aziende sostenibili”, titola Il Sole 24 Ore. Da Axa ad Allianz, da Generali ai fondi Robeco accelera la decarbonizzazione dei portafogli investiti e le aziende si stanno attrezzando per intercettare capitali: bonus ai manager legati a performance ambientali.

Vitaliano D’Angerio scrive: “Investitori a caccia di aziende sempre più green. La lotta al cambiamento climatico si fa pressante e sta obbligando i gruppi quotati a rivedere i propri business, inserendo nei piani industriali tagli molto aggressivi alle emissioni di CO2 – si legge sul quotidiano economico -. In questi giorni a Katowice, in Polonia, si tiene Cop24 la manifestazione Onu dove verranno rinnovati gli impegni di Parigi del 2015 per mantenere il riscaldamento globale sotto i 2 gradi centigradi. In caso contrario aumenteranno la frequenza e l’intensità delle catastrofi naturali. Ecco perché grandi compagnie di assicurazione, le più danneggiate dagli effetti del climate change, sono in prima lina nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Giganti come Axa, Allianz e Generali hanno annunciato la decarbonizzazione dei loro portafogli (…)”.