“Un anno sabbatico per il fisco”. Così titola stamattina Italia Oggi. Verifiche ridotte e taglio del 70% del budget per gli uffici. Rinviati al 2021 lettere di compliance e controlli automatizzati. Stop agli accessi in azienda.

A pag. 29: “Un anno bianco per i controlli”. Con la riduzione del 70% degli accertamenti tributari. Negli obiettivi di budget 2020 dell’Agenzia priorità ai rimborsi ai contribuenti.

Cristina Bartelli scrive: “Un anno bianco per i controlli fiscali. L’Agenzia delle en- trate invita le di- rezioni locali a ridurre le verifiche, limitandosi agli atti indifferibili e urgenti, segnando un taglio per gli obiettivi di budget dei sin- goli uffici del 70%. Per le lettere di compliance e gli atti di controllo automatiz- zato, l’input è di rinviare il tutto al 2021 così come per gli accessi alle aziende, che continuano a essere bloccati. Le attività dovranno essere condotte in modalità remota prediligendo per l’interlocu- zione con il contribuente la video conferenza. Gli incas- si di quest’anno, insomma, arriveranno da versamenti diretti, autoliquidazione e accertamenti già definiti prima dell’epidemia per cui le aziende hanno chiesto di poter chiudere la vicenda accertativa pagando la veri- fica in adesione. Inoltre piede premuto sull’acceleratore dei rimborsi da erogare nel più breve tempo possibile. Gli elementi sono messi nero su bianco negli obiettivi di budget 2020 che il direttore Ernesto Maria Ruffini ha in- viato alle direzioni regionali e che ItaliaOggi ha visionato. (…)”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here