L’Associazione Culturale Itinera ha comunicato il programma delle attività culturali per il mese di marzo. Di seguito il calendario degli appuntamenti.

Tutte le visite sono a prenotazione obbligatoria su info@itinera.biz

www.itinera.biz per il programma completo (visite, viaggi culturali, gite)

 

Sabato 6, ore 10.30 (Dott.ssa E. Scalia)

CATERINA A MAGNANAPOLI. Straordinariamente aperta la chiesa, fondata insieme al convento delle domenicane da Porzia Massimi e oggi affidata all’Ordinariato Militare. È un vero e proprio “tempio” dell’arte di fine ‘600 inizio ‘700 con all’interno opere di Garzi, Puccini, Passeri, Caffà, Bracci.
App. in largo Magnanapoli davanti alla chiesa. Contributo € 7,50 + offerta € 2,50.

 

Domenica 7, ore 10.30 (Dott. B. Mazzotta)

TESORI ARCHEOLOGICI SULLA VIA LABICANA. Un inedito itinerario ci porterà alla scoperta dei monumentali resti dell’Acquedotto edificato nel 226 d.C. dall’imperatore Alessandro Severo per alimentare le vecchie terme neroniane in Campo Marzio. Raggiungeremo l’antica tenuta imperiale ad duas lauros, dove, sopra le catacombe dei Santi Marcellino e Pietro, si staglia la straordinaria mole del mausoleo di Elena, madre dell’imperatore Costantino.
App. in via di Tor Pignattara, angolo viale Giacomo Aicardi. Contributo € 7,50.

 

Sabato 13, ore 10.30 (Dott. B. Mazzotta)

LE MURA DI ROMA (V parte). Passeggiata alla scoperta di un suggestivo tratto delle Mura che l’imperatore Aureliano costruì a partire dal 271 d.C. Da S. Croce in Gerusalemme a Porta Metronia. Attraverso torri e porte ripercorreremo la storia delle mura imperiali, dalla costruzione fino ai rifacimenti moderni. L’Anfiteatro castrense, la chiesina quattrocentesca di S. Maria del Buon aiuto, l’oratorio di S. Margherita di Antiochia di Pisidia, la porta di Gregorio XIII inaugurata nel 1574 e le antiche porte Asinaria e Metronia.
App. in piazza S. Croce in Gerusalemme, davanti alla chiesa. Contributo € 7,50.

 

Sabato 13, ore 16.00 (Dott.ssa E. Zappacosta)

LA ROMA DELLA GRANDE BELLEZZA. Una passeggiata fra le meraviglie della città eterna, dal Gianicolo, attraverso Trastevere fino a Piazza Navona. Alcune delle location del film di Paolo Sorrentino, premio Oscar nel 2013, saranno il filo rosso della nostra visita. Le principali tappe saranno il pretesto per osservare la “grande bellezza” di Roma, quella che siamo più abituati a vedere perché e magnificente, ma anche quella più nascosta e meno nota.
App. in piazza S. Pietro in Montorio, angolo via Garibaldi. Contributo € 7,50.

 

Domenica 14, ore 10.30 (Dott. G. Marone)

IL QUIRINALE NELL’ANTICHITÀ. Una passeggiata per scoprire le testimonianze archeologiche ancora visibili, come le Mura Serviane, le statue dei Dioscuri e l’obelisco di Augusto. Un’occasione per conoscere notizie e curiosità sui templi, terme e abitazioni, come quelle di Marziale e della gens Flavia, che occupavano il colle in epoca romana.
App. in largo Magnanapoli, angolo via XXIV maggio. Contributo € 7,50.

 

Sabato 20, ore 10.30 (Arch. M. Eichberg)

LORENZO FUORI LE MURA. La splendida chiesa del VI secolo sorta accanto alla maggiore fra le basiliche cemeteriali costantiniane (oggi del tutto scomparsa). Il singolare “raddoppio” della navata del restauro medievale, il matroneo e i preziosi mosaici dell’arcone ne fanno un unicum dell’architettura religiosa romana.
App. in piazzale del Verano 3. Contributo € 7,50 + offerta € 1,50.

 

Domenica 21, ore 10.30 (Dott. G. Marone)

GLI OBELISCHI EGIZI DI ROMA ANTICA. Passeggiata tra gli antichi monoliti di granito, alcuni provenienti dall’Egitto, altri copie realizzate a Roma su modelli africani, che fin dall’epoca di Augusto abbelliscono la città di Roma. La loro origine, il significato e la storia del loro ritrovamento.
App. in piazza della Minerva, sotto l’obelisco. Contributo € 7,50.

 

Domenica 21, ore 16.00 (Dott.ssa L. Falconi)

PRASSEDE. La splendida chiesa paleocristiana, ricostruita nel IX secolo a somiglianza della basilica di S. Pietro e restaurata nel ‘500 da S. Carlo Borromeo. I mosaici dell’abside e della preziosa cappella di S. Zenone e i resti di affreschi medievali, ne fanno un gioiello dell’arte medievale.
App. in via S. Martino ai Monti 28, davanti alla chiesa. Contributo € 7,50 + offerta € 2,50.

 

Sabato 27, ore 10.30 (Dott.ssa E. Zappacosta)

CARAVAGGIO A S. LUIGI DEI FRANCESI. L’architettura della chiesa di S. Luigi dei Francesi, la storia delle importanti commissioni per le diverse cappelle e pale d’altare ma, soprattutto, la rivoluzione caravaggesca della Cappella Contarelli: la prima commissione pubblica ricevuta dal Merisi, in cui dimostra al mondo intero la sua perizia tecnica e il suo estro. Una delle opere che ha cambiato il corso della storia dell’arte.
App. in piazza S. Luigi de Francesi, angolo via del Salvatore. Contributo € 7,50 + offerta € 2,50.

 

Domenica 28, ore 10.30 (Dott. B. Mazzotta)

IL CAMPIDOGLIO. Passeggiata alla scoperta dei resti archeologici tuttora visibili (Tabularium, Insula, Tempio di Giove Capitolino, etc.) “mimetizzati” tra le celebri costruzioni di età medievale, rinascimentale e barocca. Il centro religioso e politico della città, dalla Roma repubblicana ai nostri giorni.
App. ai piedi della scalinata del Campidoglio. Contributo € 7,50.

 

Domenica 28, ore 16.30 (Dott.ssa E. Scalia)

IL RESTAURO DELLE TELE DI S. MARIA DEGLI ANGELI. Terminati i restauri, finalmente la possibilità di ammirare le titaniche settecentesche tele della celebre basilica romana con la preziosa meridiana. La storia della chiesa dall’opera di Michelangelo, che trasformò alcuni spazi delle terme di Diocleziano, alle modificazioni settecentesche opera, soprattutto, del Vanvitelli in occasione del Giubileo del 1750.
App. in piazza della Repubblica, davanti alla chiesa. Contributo € 7,50.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here