Il viaggio alla scoperta delle produzioni enogastronomiche dell’area del litorale romano e dell’area Metropolitana di Roma, in un confronto ricco di spunti emersi nel convegno nell’ambito dell’iniziativa “Territorio tra Sport e Sapori d’Estate”, svoltosi  presso il Tclub di Mezzocammino.

Dopo il saluto istituzionale del Presidente del Consiglio del IX Municipio Luca Bedoni, che ha sottolineato come “il territorio e la campagna del Municipio Roma Eur si sposano in pieno con i prodotti del mare di Roma, in un viaggio del gusto dove trovano spazio i migliori produttori enogastronomici del Lazio”, è intervenuto il giornalista Alessandro Brizzi, esperto per le più importanti associazioni di sommelier italiani oltre che curatore regionale delle guide enologiche “Vinibuoni d’Italia” del Touring Club e della guida Essenziali di Vini d’Italia di Doctor Wine. Lui ha sottolineato in una battuta come “il viaggio del gusto” si esalti in questa iniziativa, con la “via del mare” che unisce Eur ad Ostia, non solo in una cornice di sapori, ma anche e soprattutto con un prodotti esclusivi come il vino con i tanti produttori importanti del nostro territorio. Ma soprattutto ha illustrato ai presenti come non serva cercare vigne internazionali, quando abbiamo a pochi chilometri da casa, tra l’Eur e il mare di Roma, il meglio dei vini italiani”.

Diversi i consiglieri di Roma Capitale presenti Fabio EccaPiero Cucunato, Lorenzo Angelini e Giulia Marochini dell’Eur, mentre per il VI Municipio Maria Antonietta La Polla, per la Regione Lazio l’On. Laura Cartaginese, Vicepresidente della Commissione Ambiente, che ha sottolineato “come sia importante per la ripartenza post Covid della nostra Regione, la promozione e la cura dei territori, soprattutto in un’ottica di promozione di percorsi enogastronomici e produzioni locali”. Localismo e globalizzazione nell’intervento di un giovane imprenditore agricolo, Claudio Frattocchi , che ha fatto del commercio digitale e dei prodotti enogastronomici una metodologia di distribuzione e di promozione. Intervento al quale si è collegato il Piero Cucunato, che ha dichiarato “come l’iniziativa di oggi è il giusto viaggio di un gemellaggio sportivo e culturale tra due territori come l’Eur e Ostia, tra i più ricchi nella produzione dell”enogastronomia a km 0”. Ha moderato l’incontro il giornalista Andrea Rapisarda del Marforio, che insieme a Paolo Trotta dell’Asd Eurtorrino99, hanno evidenziato come sport e sapori, soprattutto durante l’estate, trovano d’accordo i giovani sia a tavola, con buoni prodotti come il vino e la birra, sia nei centri sportivi dove la pratica sportiva raggiunge la massima diffusione soprattutto in momenti d’incontro e condivisione generazionale.

Tra i presenti anche Massimo Gazzè, Presidente della consulta della Cultura di Roma Capitale, che nel suo intervento ha evidenziato la bontà del programma dell’iniziativa, sottolineando come “l’inserimento di tematiche culturali e ambientali come la visita agli orti urbani, la promozione del  Sentiero Trilussa e Pasolini, unite alle iniziative culturali sulla campagna romana e sul mare del Litorale Romano rappresentano un giusto mix per la partecipazione di giovani e famiglie di un’area importante come il quadrante ovest della città di Roma”.

Infine la presenza delle Pro Loco Ostia Mare di Roma e del IX Municipio, che hanno premiato le società sportive e alcuni produttori di aziende locali, che hanno fatto degustare delle ottime bollicine prodotte dalle cantine del Lazio in un tramonto a bordo piscina tra musica e sapori d’estate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here