“La conoscenza illusoria fa il pieno nei licei. All’Iti si va sulla cultura”. Così titola La Repubblica di Roma. Le tracce scelte nelle scuole alle prese con la prima prova d’esame Soddisfatti i presidi: “I ragazzi percepiscono in fretta i cambiamenti”.

Il quotidiano sottolinea come la maggior parte degli studenti, ieri, abbia scritto di progresso, cambiamento, scienza, tecnologia e via dicendo. È stata quella su “L’Illusione della conoscenza”, la traccia della prima prova (quella d’italiano) più gettonata dai 50mila maturandi del Lazio. “Il 55% degli studenti – spiega Mario Rusconi, presidente dell’Associazione Nazionale presidi locale – ha scelto le opzioni del gruppo B, quello tecnico-scientifico, a seguire quelle del gruppo C e infine quelle del gruppo A, di carattere più umanistico. I ragazzi percepiscono il cambiamento in maniera più immediata – aggiunge Rusconi – non solo quello climatico o politico, per citare due temi caldi, ma anche e soprattutto culturale. Ecco perché quel tema, stando ai dati raccolti, è stato quello maggiormente eseguito dai diplomandi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here