“In questa fase, più che mai, serve garantire la continuità occupazionale e salvaguardare l’integrità dell’azienda Condotte, storica società romana nel settore delle costruzioni e attualmente in amministrazione straordinaria.

A tale riguardo ho inoltrato una lettera al ministro dello Sviluppo economico Patuanelli per ribadire la necessità di favorire la continuità, per non perdere commesse e personale qualificato”. Così in una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Lazio.

“Come già rappresentato nel corso degli incontri presso il Ministero, come Regione Lazio riteniamo che il piano di risanamento di Condotte debba contenere – quale elemento principale – la continuità territoriale – continua Di Berardino -: in caso contrario, non solo nella città di Roma si perderebbe un ulteriore asset di estrema importanza nel settore delle costruzioni, ma si rischierebbe di non veder salvaguardati i livelli occupazionali e le professionalità.

Mentre si attende la valutazione delle offerte migliori per completare la vendita della società – di competenza dei Commissari – chiediamo la riconvocazione del tavolo presso il Mise al fine di mettere a conoscenza tutte le Parti circa lo stato di avanzamento dell’operazione di cessione”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here