“La ripresa economica vede i giovani rimanere legati a un’occupazione precaria senza prospettive. Non possiamo dare una speranza ai giovani italiani se al primo lavoro vengono sempre chieste loro condizioni inaccettabili. Come Partito Democratico chiediamo al governo una riforma di stage e apprendistato per creare percorsi di qualità, basati sulle competenze e su salari dignitosi”.

Lo dichiara la deputata Chiara Gribaudo, della segreteria nazionale PD, ai margini dell’incontro al Nazareno con il segretario Letta, il ministro Orlando e i Gd Milano.

“A inizio anno ho presentato una proposta di legge per riformare stage e apprendistato, basata sulla campagna dei Gd Milano, per correggere queste storture che colpiscono il lavoro giovanile. Vogliamo l’introduzione di un’indennità minima per i tirocini curricolari e vincoli più stringenti per i tirocini extracurricolari. Dobbiamo promuovere e incentivare nelle aziende – prosegue Gribaudo – l’apprendistato perché è un contratto vantaggioso per entrambe le parti, con un percorso di formazione chiaro e che offre maggiori tutele e garanzie ai giovani, con la prospettiva di una stabilizzazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here