“Approvata in IX Commissione la proposta di legge regionale n.313 del 7 ottobre 2021 sulla qualità e la sicurezza del lavoro negli appalti pubblici. Il testo di legge ha lo scopo di salvaguardare la qualità, sicurezza e stabilità del lavoro nei contratti pubblici di appalto e concessione eseguito sul territorio regionale. Nell’esame in commissione abbiamo puntato sulle pari opportunità con l’ incremento dell’occupazione giovanile e l’inserimento delle persone con disabilità, ma anche sul rispetto dei criteri di sostenibilità energetica e ambientale. Fondamentale l’inserimento della clausola sociale per tutelare i lavoratori nei cambi di appalto”, dichiara Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Consiglio Regionale del Lazio.

Mediante il sistema della così detta “Clausola sociale” si prevede l’eliminazione del dumping contrattuale e un maggior sostegno alla stabilità occupazionale dei lavoratori, coerentemente con il quadro delle leggi nazionali, dei contratti collettivi e della normativa europea in materia, al fine di garantire al contempo la concorrenza e le tutele sociali. Previsto un sistema di premialità per le aziende virtuose nell’aggiudicazione degli appalti, interventi volti a migliorare la qualità e il benessere nei luoghi di lavoro, formazione sulla sicurezza.

“Un altro importante obiettivo raggiunto – conclude Mattia – che si inserisce a pieno titolo nel nuovo periodo di ripartenza post pandemia grazie anche alla grandiosa opportunità offerta dai finanziamenti del PNRR. Abbiamo un dovere morale di rimettere al centro dell`agenda politica il tema della sicurezza sul lavoro e l`impegno della commissione è stato massimo per arrivare a un testo che non sia solo d`intenti, ma che produca un effetto reale per i lavoratori e le lavoratrici. Ringrazio per il proficuo dialogo e il lavoro di squadra l’Assessore Claudio Di Berardino, tutte le colleghe e i colleghi che hanno lavorato e le parti sindacali che hanno lavorato al testo”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here