“Queste sono giornate importanti per la politica italiana, devono esserlo anche dal punto di vista pratico per provare a risolvere i problemi, oltre che per discussioni poco capite dal Paese. Spero che i mesi a venire saranno utili per mettere a fuoco alcuni interventi che potremo inserire in legge di Bilancio. Non so se saremo in grado di fare riforme organiche da qui alla fine dell’anno ma potremo preparare interventi che rendano il lavoro più dignitoso per alcuni settori”.

Lo ha detto la presidente della commissione Lavoro della Camera Romina Mura (Pd) partecipando al convegno “Sicuri sulla strada. Sani e salvi fino alla meta”, organizzato dalla Confsal.

“Ci sono settori fondamentali per il sistema Paese molto più colpiti degli altri – ha spiegato la parlamentare – sul fronte degli infortuni mortali, ad esempio nel trasporto e nella logistica, dove la sicurezza e la tutela dei lavoratori sono inferiori, per il livello di stress, per le ore lavorate, per carenze infrastrutturali, per l’età dei camionisti sopra la media, per l’accesso al sistema pensionistico, che è uno di quei temi su cui spero nella prossima legge di bilancio possiamo intervenire”.

“Altri settori fragili – ha aggiunto Mura – sono l’agricoltura, l’edilizia, le guardie private di sicurezza (tra i meno pagati e meno tutelati), le professioni sanitarie e infermieristiche, soggette alle difficoltà della sanità nazionale e ai rischi lavorativi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here