Si è tenuto presso la Regione Lazio, alla presenza dell’assessore al Lavoro e del vice presidente della provincia di Frosinone, l’incontro sugli ammortizzatori sociali da destinare alle aree di crisi complessa.

“Nell’incontro – rende noto un comunicato di Cgil di Roma e del Lazio, Cisl del Lazio e Uil del Lazio – si è deciso di continuare il confronto dopo l’approvazione del Milleproroghe per avere contezza delle risorse totali disponibili per l’anno 2020; avviare una riflessione complessiva sulla gestione delle aree di crisi complessa al fine di individuare ulteriori misure atte a ridurre il bacino dei destinatari della mobilità in deroga; continuare il confronto di oggi per individuare gli strumenti utili a incentivare le politiche attive e misure idonee per le lavoratrici e lavoratori vicini all’età della pensione”.

“Nella consapevolezza di affrontare temi delicati – proseguono i sindacati – abbiamo ribadito la necessità di arrivare alla definizione di tali argomenti nel minor tempo possibile. L’assessore si è impegnato a riconvocare il tavolo dopo l’approvazione del Milleproroghe con un tavolo in plenaria, cioè con i sindaci e le associazioni datoriali oltre naturalmente alle organizzazioni sindacali. Si è trattato di un incontro positivo che potrebbe aprire una fase nuova sulle politiche attive”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here