“Oggi in Giunta regionale abbiamo approvato due delibere per promuovere e far conoscere il più possibile il Fondo rotativo #WorkersBuyOut che mette a disposizione ben 8 milioni di euro per sostenere, tramite prestiti a tasso zero in grado di coprire il 100% delle spese previste dal bando, il recupero di aziende in crisi da parte di cooperative costituite da dipendenti o ex dipendenti”.

Così in un post su Fb Roberta Lombardi, assessora alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale della Regione Lazio.

“Una misura preziosa per il rilancio del tessuto produttivo dei nostri territori secondo un nuovo modello di sviluppo, in grado di promuovere un’economia socialmente più “giusta” perché rimette i lavoratori al centro, che con la loro esperienza hanno contribuito a creare il valore di quell’impresa ora a rischio fallimento o in via di delocalizzazione. Insomma, un grande, significato investimento sul Capitale Umano”.

“Ringrazio l’assessore al Lavoro, Claudio Di Berardino , e l’assessore allo Sviluppo Economico, Paolo Orneli, per aver creduto in questo strumento, che ho proposto e fatto approvare qualche anno fa quando ero consigliera con l’obiettivo di dotare il Lazio di uno strumento che punti sull’autodeterminazione dei lavoratori”, conclude Lombardi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here