“Con la manovra approvata dal Consiglio regionale portiamo a 296 milioni di euro il fondo taglia tasse con benefici per l’80% dei contribuenti del Lazio. Da oggi siamo una Regione più giusta ed equa e questo è stato possibile grazie all’incessante e costruttiva mediazione con le parti sociali e al coraggio di tutta la Giunta Regionale e in particolare del Vicepresidente con delega al bilancio Daniele Leodori e del Presidente Nicola Zingaretti. Con la manovra fiscale vengono rideterminate le aliquote dell’addizionale Irpef per specifiche categorie di soggetti e scaglioni di reddito imponibile con l’esenzione per i redditi sotto i 35 mila euro. Introdotto un ‘Bonus energia’ pari a 300 euro per i redditi tra i 35 e 40 mila euro e, per le imprese, bloccata la maggiorazione Irap. Infine, viene ridotta del 5% per i buoni pagatori l’importo del bollo auto dal 1° gennaio 2023.
Una manovra redistributiva che si inserisce in un impegno più complessivo di sostegno alle famiglie e alle imprese rispetto al caro energie, un’emergenza in tempi di già sostanziale difficoltà dovuti alla crisi del Covid prima e del conflitto ucraino poi. Viviamo tempi complessi che impongono coraggio e soluzioni condivise e oggi abbiamo dimostrato nuovamente che è possibile, oltre che giusto, evitare che a pagare la crisi siano i più fragili”.

Così in una nota Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Consiglio Regionale del Lazio