Italia Oggi stamattina titola: “Le srl costituite in fac-simile”. Verso un modello standard Ue e lo stop alla presenza fisica. Proposta di direttiva al rush finale. Costituzione integrale via web. I notai restano in campo.

In base alla proposta – si legge sul quotidiano -, i governi nazionali dovranno prevedere che la registrazione delle società possa essere completamente svolta online. Senza che i richiedenti, o i loro rappresentanti, debbano comparire di persona dinanzi all’autorità competente (cioè il notaio) che si occupa della domanda di registrazione. – In sostanza, sulla falsariga di quanto già avviene in Italia per le start-up «srl innovative», le società di capitali (in particolare le Srl) potranno essere costituite compilando moduli predefiniti da inviare successivamente via web direttamente al Registro delle imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here