“La Raggi stavolta è più brava di Sala”, titola stamane Libero. Lei: denuncio chi sgarra. Lui: nascondere i dati. La sindaca di Roma apre un canale per le denunce contro chi vìola le norme anti-virus. Il milanese vuole nascondere i dati sui contagi.

Alessandro Giuli scrive: “Nel mezzo della tempesta virale, è infine arrivato il giorno in cui rivalutare Virginia Raggi. Chi l’avrebbe detto? In buona parte, è bene anticiparlo subito, il merito è del suo collega Beppe Sala: il sindaco milanese sta infilando così tante figuracce una via l’altra che al confronto l’inquilina del Campidoglio sembra Nilde Iotti (…)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here