“Per quanto riguarda il patrimonio residenziale di Roma Capitale, siamo ormai in una situazione emergenziale: una lista infinita di persone, regolari assegnatarie di alloggi, aspettano di poterne prendere possesso, invano: coloro che possono e debbono lasciare l’alloggio, non se ne vanno facilmente. La situazione non è facile e lo status degli occupanti–assegnatari regolari è di vulnerabilità. È dunque facile comprendere che gruppi della criminalità organizzata ne approfittano arrivando facilmente ad intimidazioni e minacce qualora neanche con le cattive maniere e risibili offerte di denaro ottengano il proprio obiettivo, quello di impossessarsi loro degli alloggi già assegnati. Approfittano della latitanza delle istituzioni, della incapacità del Dipartimento Patrimonio di far fronte ad una mole di lavoro delle dimensioni e con le caratteristiche di un pachiderma. Chiediamo, pertanto, a gran voce al sindaco ed alla sua giunta di attivarsi al più presto per garantire il cambio di alloggio a chi lo aspetta legittimamente e che ha dovuto subire minacce solo perché ha diritto ad un’abitazione. Dobbiamo assicurare prima di tutto a queste persone il diritto a vivere, in sicurezza”.
Così, in una nota congiunta il gruppo consiliare capitolino Lista Civica Raggi, Ecologia ed Innovazione e tutti i gruppi municipali Lista Civica Raggi, Ecologia ed Innovazione.