L’Ugl Lazio scende in piazza a sostegno dell’Associazione Nazionale ambulanti. Una manifestazione nazionale per salvare il lavoro ambulante in programma per giovedì 11 febbraio alle ore 9 in piazza Montecitorio. Una protesta contro una serie di decisioni del Governo che ledono i diritti degli ambulanti i quali si schierano contro la lotteria degli scontrini, chiedono la sospensione del DURC, il contributo a fondo perduto, la sospensione del canone unico 2021. Gli ambulanti chiedono la tassa unica, il riconoscimento di lavoro usurante, il Fondo di solidarietà, ed il rispetto dei diritti degli ambulanti in Italia.

La manifestazione, presentata oggi tra i banchi del mercato di Latina, ha avuto anche il sostegno del Senatore della Lega on. Gianfranco Rufa che darà forza alla battaglia: “Siamo da sempre al fianco degli ambulanti con il nostro sindacato – spiega il Segretario Regionale UGL Lazio Armando Valiani – e riteniamo giusta la loro battaglia. Gli nel periodo della pandemia sono stati i più colpiti. A questo dramma si aggiunge la normativa Bolkestein che con l’obbligo di messa al bando delle concessioni in scadenza di spazi pubblici e beni demaniali si vedono tagliare le gambe. Un settore volano dell’economia della nostra regione che rischia di finire in ginocchio. Per questo – conclude Valiani – saremo con loro in piazza il prossimo 11 Febbraio a Roma”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here