Il maltempo che in questi ultimi giorni ha interessato diverse aree del Paese ha prodotto un rialzo dei prezzi al dettaglio per una serie di beni ortofrutticoli, portando i listini alle stelle. Lo afferma il Codacons, che avverte circa il rischio speculazioni, sempre in agguato nel settore alimentare.

“I prezzi delle ciliegie sono schizzati alle stelle – denuncia il presidente Carlo Rienzi – A Milano arrivano a costare 20 euro al kg, mentre a Roma viaggiano attorno agli 8 euro al kg con una marcata tendenza al rialzo. I rincari, tuttavia, stanno investendo anche altri prodotti di stagione: pesche, albicocche, prugne sono giunte in questi giorni sui banchi di mercati e supermercati con prezzi sensibilmente più elevati rispetto allo scorso anno”.

“Gli incrementi dei listini però – avverte il presidente Rienzi – si stanno abbattendo anche su prodotti di provenienza estera, beni coltivati in aree che non sono state minimamente interessate dal maltempo. Una vera e propria speculazione tesa a sfruttare la riduzione della produzione in Italia allo scopo di applicare aumenti ingiustificati dei prezzi a tutto danno dei consumatori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here