Sono stati intensificati  i controlli straordinari della Polizia di Stato, disposti dal Questore di Roma, volti a contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale nell’area del parco archeologico del Colosseo.

In particolare, gli agenti del commissariato Celio diretto da Maria Sironi, con la collaborazione della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, della Sezione Operativa dell’Ufficio di Gabinetto, delle Unità cinofile, del Reparto a Cavallo, del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e del Reparto Mobile, hanno identificato 171 persone di cui 39 cittadini stranieri, controllato 63 veicoli elevando verbali al codice della strada con sequestro di autovetture. Inoltre hanno effettuato 23 posti di controllo.

Durante i controlli sono stati eseguiti 17 sequestri amministrativi per un totale di 484 unità tra bottiglie d’acqua, braccialetti, cappelli, souvenir e altri oggetti.

Sono 18 le sanzioni amministrative elevate per un totale di 81600 euro.

Diverse le contestazioni che vanno dalla vendita di prodotti senza autorizzazione alla violazione delle norme sulla vendita di titoli per accesso ai musei, i cosiddetti  “saltafila” (Regolamento Polizia Urbana) e altre violazioni amministrative.

Infine sono stati emessi  15 DASPO (Violazione Regolamento di Polizia Urbana).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here