Una situazione ridicola e vergognosa. Così il Codacons commenta il “numero chiuso” presso la fermata Furio Camillo della metro A, dopo la rottura di uno scalino che ha messo fuori uso una scala mobile della stazione.

“I cittadini romani sono esasperati – afferma il presidente Carlo Rienzi –. Dopo le frequenti chiusure delle fermate che hanno ridotto il servizio sulla linea A, e la stazione Barberini attiva solo in uscita, ci mancava solo il “numero chiuso” a Furio Camillo, una situazione che creerà disagi inevitabili agli utenti. Ancora una volta Atac e Comune dimostrano in modo chiaro le proprie incapacità che si ripercuotono su chi paga per intero abbonamenti e biglietti del trasporto pubblico ricevendo in cambio un servizio parziale”, conclude Rienzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here