Il rapporto fra genitori e figli in contesti di disagio sociale spesso richiede l’intervento delle Istituzioni alle quali spetta il difficile e delicato compito di accompagnare e tutelare il processo di crescita dei minori. Un percorso complesso dove i conflitti e le loro ricadute sui più piccoli possono essere gravissime, specie in una società che spesso relega in un cono d’ombra di silenzio questi fenomeni di cui ben pochi conoscono le dinamiche e sono in grado di indicare una strada da seguire.

Di questi temi discuteranno i massimi esperti della materia lunedì 24 febbraio alle ore 17, presso il salone di Pompeo, a Palazzo Spada, nella sede del Consiglio di Stato. L’occasione del dibattito è la presentazione del libro “Ai bambini non si raccontano bugie”, scritto da Raffaele Focaroli, docente di pedagogia e Giudice esperto presso il Tribunale per i Minorenni di Roma.

Una guida educativa, quella scritta da Focaroli, dedicata a bambini e adolescenti ma utile anche per le famiglie per imparare insieme a confrontarsi in casa, a scuola e nella società conoscendo fin da piccoli i diritti e i doveri che accompagneranno lo sviluppo evolutivo e cognitivo dei giovani.

ll convegno, organizzato da Siro Consulting, è accreditato presso l’ordine degli avvocati di Roma e presso l’ordine degli Assistenti Sociali.

Ad aprire i lavori i saluti del Presidente Gabriele Carlotti, segretario generale della Giustizia Amministrativa, e di Alida Montaldi, presidente del Tribunale dei Minori di Roma. A seguire, moderata dal giornalista Daniele Piccinin, direttore della testata labparlamento.it, ci sarà una tavola rotonda con l’autore alla quale parteciperanno, fra gli altri, Francesco Gambato Spisani, Consigliere di Stato, Angela Rivellese, magistrato Tribunale Minori Roma e co-autrice della prefazione del libro, Pier Luigi Manconi, ricercatore psichiatra e co-autore delle conclusioni del libro, Carmen Genovese, direttore dello Ussm di Roma, Paolo Reale, Rettore del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Roma. Lo comunica in una nota l’Ufficio Stampa di Siro Consulting.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here