Prende il via domani, domenica 13 settembre, la Settimana Mondiale delle Malattie Mitocondriali, promossa in Italia da Mitocon Onlus. In una scia luminosa che si svilupperà dall’Australia agli Stati Uniti, monumenti e siti si illumineranno di verde, il colore simbolo di queste patologie, per dare visibilità alle malattie mitocondriali e voce alle famiglie che ne sono affette.

 

Anche Acea aderisce a questa iniziativa di solidarietà, accendendo di verde il Colosseo, uno dei simboli di maggior prestigio al mondo.

 

Le malattie mitocondriali sono rare, ma nel loro insieme sono tra le patologie genetiche più diffuse nell’uomo (in Europa, si stima ne siano affette 1 persona su 5.000). Sono un gruppo molto eterogeneo di malattie ereditarie che privano le cellule del corpo della loro energia. Colpiscono in modo particolare le cellule e i tessuti ad elevata richiesta di energia come il sistema nervoso, il tessuto muscolare e il cuore. Possono manifestarsi in diversi momenti della vita e con sintomi differenti da soggetto a soggetto e hanno un impatto considerevole sulle persone che ne sono colpite e sui loro familiari. La ricerca rappresenta l’unica speranza verso la scoperta di cure definitive.

 

All’interno della Settimana Mondiale delle Malattie Mitocondriali, quest’anno sabato 19 settembre si svolgerà il LHON Awareness Day. Questa giornata è stata ideata per focalizzare l’attenzione su una delle malattie mitocondriali, la Neuropatia Ottica Ereditaria di Leber (LHON), che colpisce in prevalenza il nervo ottico, con insorgenza del disturbo visivo in modo acuto prevalente nella tarda adolescenza o nella prima età adulta, e perdita progressiva della vista.

 

Tutta la Settimana delle Malattie Mitocondriali sarà all’insegna di eventi, prevalentemente in modalità virtuale, per diffondere la conoscenza delle malattie mitocondriali e creare occasioni di incontro tra medici, pazienti, famiglie e esperti di tematiche che possano contribuire al miglioramento della qualità della vita.

 

Per conoscere tutti gli eventi organizzati nel mondo clicca qui

 

Per conoscere gli eventi in Italia clicca qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here