“Quello che sta accadendo nel 9 Municipio è riprovevole. Il parco giochi intitolato a Riccardo Cino, ragazzo di 15 anni che nel 2002 ha perso la vita in un tragico incidente, è nel completo degrado. Erba alta e secca, giochi dismessi, panchine divelte e cumuli di rifiuti. Questo è ciò che rimane della memoria di quel ragazzo: solo incuria e mancanza di rispetto. La mamma dell’adolescente Riccardo, per dolore e per rabbia, ha deciso di coprire la targa di marmo, non vuole che suo figlio, anche se simbolicamente, assista a uno spettacolo del genere. Siamo vicini ai genitori e capiamo le motivazioni di questo gesto tanto forte quanto sensato, un grido d’aiuto verso un’amministrazione indifferente alla città e insensibile all’intima sofferenza dei cittadini romani.Ho predisposto una mozione affinché venga ripristinata la manutenzione del parco e venga la bellezza e la memoria al giovane Riccardo Cino”.

Così in una nota la consigliera del PD capitolino Valeria Baglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here