“L’indecenza nelle istituzioni: Mario Falconi, un presidente di Municipio, che pronuncia parole oscene in diretta streaming durante un Consiglio municipale. 
Volgarità gratuite vomitate nella sede dei rappresentanti del popolo, proprio mentre stava rivestendo il suo ruolo istituzionale. Roba da scaricatori di porto, viene da dire, ma sarebbe un insulto alla categoria. La presidente del Consiglio era inerme, alcune consigliere sono dovute uscire dall’aula. Una scena di degrado personale e politico che è stata imbarazzante, mortificante, indegna. Come se una maestra avesse imprecato davanti alla sua classe!
Falconi deve dimettersi, e se non lo fa, Gualtieri ha il dovere di intervenire perché questo è stato un vilipendio alle istituzioni. Se lo avesse fatto un portavoce del Movimento 5 Stelle, cosa sarebbe successo?”
Così in una nota il consigliere capitolino del M5s e vicepresidente dell’Assemblea capitolina Paolo Ferrara.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here