“A Dragona una vecchia cabina Acea, oggi dismessa viene utilizzata come luogo di bivacco dove il degrado, con frequenti episodi di spaccio e prostituzione, ha raggiunto livelli molto preoccupanti. Oltre all’illegalità e al rischio sicurezza i residenti lamentano anche la presenza di sporcizia e cumuli di rifiuti che comportano un elevato rischio sanitario”. E’ la denuncia della Lega Giovani del Municipio X rappresentata dal coordinatore Matteo Sampieri.

“Questa cabina ACEA dismessa – continua Sampieri – è ormai luogo di ritrovo abituale di extracomunitari intenti a utilizzarla come rifugio in qualsiasi stagione, ma non mancano anche giri di prostituzione, spaccio di sostanze stupefacenti e un accumulo incontrollato di rifiuti di ogni tipo. A pochi metri da tutto ciò è situato un parco per bambini, ciò rende la situazione ancora più pericolosa. La Lega Giovani nel Municipio X ha denunciato il problema presentando una mozione in Consiglio municipale attraverso i consiglieri Monica Picca e Luca Mantuano e in Campidoglio tramite il consigliere Davide Bordoni. L’augurio della Lega Giovani – conclude il coordinatore Matteo Sampieri – per tutte le famiglie di Dragona è quello del ripristino della legalità non come un lusso da dover attendere chissà ancora per quanto tempo ma un diritto che possa essere presto ristabilito e garantito ai cittadini di Dragona e del X Municipio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here