Presso l’Istituto per Ispettori di Nettuno si è svolta lo scorso 29 giugno 2022 la cerimonia del giuramento dei 387 Allievi Agenti della Polizia di Stato, che hanno terminato il 216° Corso di formazione. Il corso, iniziato con un periodo di dad (didattica a distanza), dallo scorso 28 febbraio ha consentito agli allievi poliziotti di completare la formazione presso questo prestigioso Istituto. Un duro lavoro formativo che ha messo alla prova fisicamente e caratterialmente i futuri Agenti di Pubblica Sicurezza. Nella mattinata il neo Direttore dell’Istituto, Dr. Vincenzo Avallone, ha svolto le funzioni di padrone di casa accogliendo le molte autorità civili e militari intervenute. La cerimonia, iniziata con l’ingresso degli allievi schierati in compagnie, accompagnati dalla musica della Banda della Polizia di Stato, ha avuto il momento più emozionante con la recita della formula solenne del giuramento di fedeltà alla Repubblica a cui hanno fatto coro tutti gli allievi dicendo a voce alta “Lo giuro” e strappando ai familiari applausi e lacrime di orgoglio e commozione. Nel corso della cerimonia il Direttore, ha reso gli onori alla bandiera della Polizia e ha ringraziato i familiari degli allievi per l’incoraggiamento e il supporto dato ai propri figli ed augurando un buon lavoro ai nuovi Agenti.

Al termine della cerimonia, Elvio Vulcano, portavoce nazionale del sindacato LeS (Libertà e Sicurezza Polizia di Stato), ha dichiarato: “Abbiamo seguito i giovani Agenti nel periodo del corso, non facendo mai mancare il nostro apporto morale e professionale e già da domani, quando saranno assegnati a svolgere il loro compito in tutto il territorio nazionale, troveranno le nostre strutture territoriali che proseguiranno e amplieranno il rapporto creato”.

D.: Vulcano sappiamo di qualche polemica in merito a questo corso! Ci può dire qualcosa in merito?

R.: Devo dire in tutta sincerità che a me, personalmente non risulta nulla in proposito. L’unica nostra perplessità è stata inerente al cambio al vertice dell’Istituto, perché l’avvicendamento tra l’ex direttore dr. Giuseppe Mauro Volpe lo scorso 20 aprire con l’attuale dr. Vincenzo Avallone a pochi mesi dal completamento del corso ha ovviamente avuto degli effetti anche sulla attuale cerimonia!

 

D.: Cosa ha riscontrato di diverso rispetto le altre cerimonie?

R.: Nonostante la cerimonia sia riuscita nei migliori dei modi agli occhi degli Allievi e dei loro familiari, dietro le quinte abbiamo riscontrato qualche carenza organizzativa, in quanto, ad esempio, diversamente dal passato, persone che avevano richiesto in via formale di poter assistere alla cerimonia, non hanno ricevuto nessuna risposta e nonostante si fossero svolte numerose riunioni al riguardo, agli occhi più smaliziati poteva sembrare che questa fosse la prima cerimonia che questa scuola avesse mai organizzato.

 

D.: Quindi ritenete che sia responsabilità dell’attuale Direttore?

R.: Assolutamente no! Sappiamo che il dr. Avallone è persona capace, ma, forse, aveva necessità di più tempo per conoscere meglio i propri collaboratori!

D.: Sappiamo che ci sono stati anche problemi per il comportamento di alcuni allievi?

R.: Anche di questo non ho conoscenza, ma se ci sono stati comportamenti scorretti da parte di qualche allievo, questi saranno stati sicuramente segnalati dai propri istruttori e tutor. L’unica cosa che possiamo dire, come sindacato, è che i nostri Istituti d’istruzione dovrebbero avere più polso;

D.: Perché dice questo?

R.: Perché, da poliziotto di lungo corso devo dire che se durante il corso qualche aspirante viene valutato non idoneo al tipo di lavoro che dovrà svolgere è giusto che venga allontanato. Questo nel suo interesse, in quello della collettività ed anche nell’interesse della stessa Polizia di Stato. Ovviamente non mi riferisco a casi specifici, ma è una considerazione di carattere generale, quasi un auspicio in tal senso. Comunque oggi non è il giorno delle polemiche! Oggi è un giorno di festa per i nuovi Agenti ed a loro vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro ed il nostro benvenuto nella nostra amministrazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here