“Nota Mef sospende i versamenti del 16 marzo: «decreto in arrivo»”, titola stamattina Il Sole 24 Ore. Nei settori più colpiti saranno sospesi i versamenti del mese di marzo per tutti, non solo per i piccoli: potrebbero saltare i tetti di fatturato presenti nelle bozze. Il provvedimento urgente oggi all’esame del Cdm. Rischio cassa: il versamento annuale Iva in scadenza lunedì vale da solo circa 11 miliardi.

“(…) Quanto agli autonomi – riferisce il quotidiano economico -, avranno la sospensione del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, insieme ad una indennità una tantum che il ministro Catalfo ha quantificato in mille euro. La platea coinvolta dall’indennità è quella dei collaboratori cococo, di autonomi e professionisti iscritti all gestione separata dell’Inps. Per gli stagionali sono due le opzioni su cui il governo è chiamato a decidere: l’allungamento del sussidio di disoccupazione Naspi, o come proposto dal ministro Catalfo l’erogazione di un’indennità una tantum, soprattutto nei settori del turismo, della pesca, dell’agricoltura e dello spettacolo. Si sta anche ragionando sul coinvolgimento delle casse previdenziali nelle iniziative di welfare per i propri iscritti utilizzando fino al 5% degli utili. La bozza del Dl contiene, infine, l’equiparazione della quarantena alla malattia nel settore privato, come già avvenuto nel pubblico per effetto del dl 9/2020″.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here