“Abbiamo più volte denunciato la difficoltà da parte dell’Amministrazione nel programmare gli interventi sul territorio; ma quando questi vengono finalmente effettuati duole riscontrare in alcuni casi una superficialità e un’approssimazione che lascia il dubbio sulla reale intenzione di voler risolvere i problemi restituendo ai cittadini lavori e servizi a regola d’arte”. Lo dichiarano in una nota congiunta del consigliere capitolino Davide Bordoni e della consigliera municipale Monica Picca (Municipio X) della Lega per Salvini Premier.

“Una toppa peggio del buco è proprio il caso di dirlo – spiegano i due esponenti della Lega -; in Viale Paolo Orlando nel Municipio di Ostia dove la chiusura della pavimentazione stradale è stata realizzata con una grossolana striscia di catrame che va ad interrompere e deturpare la precedente pavimentazione di asfalto stampato non rispettando l’aspetto originario della via. I rappezzi dei vari lavori che si ‘stratificano’ sono un primo contributo al degrado dei quartieri che prendono l’aspetto di zone abbandonate; Abbiamo chiesto al presidente del X Municipio Di Pillo il ripristino urgente della pavimentazione originaria, e sarebbe da valutare, anche a seguito delle tante segnalazioni dei cittadini, un’azione risarcitoria a carico della società che ha eseguito a suo tempo questi lavori arrecando un danno all’immagine del territorio”.

Le immagini diffuse da Davide Bordoni e Monica Picca:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here