“La giunta municipale del M5S invece di pensare a fare selfie e post sui social dovrebbe occupare il proprio tempo a verificare che i cantieri rispettino le norme sulle barriere architettoniche. È il caso dei lavori appena terminati sul terzo cavalcavia”. A denunciarlo in una nota Monica Picca e Mauro Conti, rispettivamente capogruppo della Lega in X Municipio e responsabile disabilità del partito lidense.
“Sul lato piazza Alberto Alessio nonostante il rifacimento di parte dei marciapiedi non si è avuta l’accortezza di fare gli attraversamenti e soprattutto gli scivoli per disabili rendendo di fatto inaccessibile il terzo cavalcavia”, attaccano i rappresentanti leghisti.
“Quello dell’accessibilità, dalle spiagge alle stazioni della Roma-Lido, è una delle mancanze gravi sulla quale l’attuale amministrazione ha il dovere di prendersi delle responsabilità fin qui respinte. Non si puó pensare sempre e solo ad interventi di facciata ma occorre pensare sempre al rispetto delle normative nazionali in tema di abbattimento delle barriere architettoniche”.
Lo comunica in una nota Monica Picca, capogruppo della Lega in X Municipio.
OSTIA: PICCA-CONTI (LEGA), LAVORI TERZO CAVALCAVIA OFF LIMITS PER DISABILI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here