“Apprendo dalle cronache locali di un nuovo grave incidente su via Tancredi Chiaraluce, che ieri ha coinvolto una moto e una mountain bike. Non mi sorprende il verificarsi di un simile episodio, considerato come questa strada sia oggettivamente pericolosa: persone che sorpassano in curva; cattiva visibilità nelle ore notturne; automobilisti che sfrecciano non rispettando i limiti di velocità imposti a 50 km/h o addirittura venendo contromano in prossimità delle palazzine; un manto stradale pieno di buche e dissesti. Insomma, una strada a cui manca principalmente ogni forma di sicurezza stradale, come dimostrano anche i gravi incidenti che ogni 3 o 4 mesi si verificano su questo punto. Proprio l’altro giorno, i cittadini della zona di Parco Pallotta mi sollecitavano a segnalare nuovamente le condizioni di quest’arteria urbana che collega Ostia all’Isola Sacra e la via del Mare, chiedendo – in qualità di Comitato di Quartiere – l’installazione di limitatori di velocità, dossi e il divieto di sorpassi lungo tutta la strada”.

Lo afferma Andrea Rapisarda, Presidente del CdQ Associazione Cittadini per il Parco Pallotta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here