Sono stati gli agenti del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, in collaborazione con il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, della Polizia Locale Roma Capitale e della A.S.L Roma 2, ad effettuare dei controlli straordinari aventi come obiettivo, oltre ad uno stringente pattugliamento volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, anche quello di accertare lo stato di alcune attività commerciali.

In zona Ostiense, all’interno di un ristorante sono stati rinvenuti prodotti ittici e di origine animale privi di etichettatura e di confezionamento,  oltre alla presenza di blatte. Per il locale, oltre alla sanzione amministrativa di 1.500 euro, la ASL ha proposto la chiusura.

Altri 1500 euro di sanzione sono stati elevati ad un ristorante alla Garbatella dove ulteriori alimenti privi di confezionamento e di etichettatura sono stati sequestrati.

Ed è stato proprio alla stazione metro Garbatella che due ragazzi di 21 e 27 anni, V.A. e R.F. sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Avendo trovato due involucri di marijuana, gli agenti hanno approfondito il controllo effettuando una perquisizione nell’abitazione del 27enne, sequestrando 18 grammi di marijuana, delle infiorescenze, 69 grammi di hashish e 280 euro in contanti.

Nel corso dell’attività sono stati controllati 24 veicoli, identificate 137 persone, elevate due sanzioni per violazioni al codice della strada ed una persona è stata sanzionata amministrativamente per l’utilizzo di sostanza stupefacente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here